Hip Hop

L'Hip Hop è un movimento sociale e culturale che prende forma durante gli anni settanta, pur affondando le sue radici in tempi ben più lontani. Si concretizza come veicolo di espressione per dar voce e sfogo ai disagi sociali che caratterizzano il lungo percorso di integrazione negli Stati Uniti da parte del popolo Afro Americano, ma anche come strumento di festa ed aggregazione (Block Party).
Da un punto di vista artistico l'Hip Hop prende forma attraverso i cosiddetti "4 elementi": MCing, DJing, Writing e Breaking (B-Boying). Quest'ultimo (il Breaking) è un po' il simbolo della parte danzata di questa cultura ed emerge grazie anche alla sua spettacolarità che ne determina un facile utilizzo mediatico fin dagli inizi. Tuttavia lo scenario è ben più ampio e le danze facenti parte di questo movimento sono molteplici, riflettendo così la cultura di un popolo che danza per celebrare, danza per dar voce alla propria condizione, danza per festeggiare, danza per vivere.
Oltre al Breaking quindi altre forme di danza sono comprese nella terminologia "Hip Hop" (tralasciando in questa sede gli esatti cronologismi e le precisazioni più puntigliose) come il Lockin e il Poppin , che rappresentano l'"Old School", ed il NewStyle.
Quest'ultimo è forse quello più ampio e controverso in quanto dagli anni 80 ad oggi si modifica, si evolve e si adatta andando di pari passo con la musica e le esigenze sociali. Si passa quindi dall'Old School (Hype) alle tendenze più cool (Monastery, Harlem Shake, Lite Feet, Jerkin, Turfin...); da quelle più commerciali (L.A. Style) a quelle più sociali (C-Walk, Krumpin, Clowning...). 

PROGRAMMA ORARI LEZIONI


 

Insegnanti